Italian
CHURCHES

Pieve dei SS. Ippolito e Biagio

Fondata verso la fine del XII secolo sull'antica chiesa di S. Biagio, la pieve domina il fondovalle dall'alto di un poggio panoramico. Nel 1240 ca. essa ricevette i diritti dalla vicina pieve di S. Ippolito di Val d'Elsa e pertanto le fu conferita la doppia titolatura. Rivisitata in epoca barocca, la struttura ha subito consistenti opere di ripristino nella prima metÓ del Novecento, al fine di recuperarne le linee originarie. Sono stati dunque ricostruiti l'abside semicircolare e il campanile a vela, rispettando i canoni duecenteschi. Il rivestimento Ŕ in laterizio graffito e spigato, con motivi romanici caratteristici della Val d'Elsa. Il prospetto reca un portale con architrave in arenaria scolpita, sovrastato da una lunetta affrescata e da una bifora. Sei piatti in ceramica di fattura orientale decorano la sommitÓ della facciata. Le pareti sono movimentate da mensolette in cotto e aperte da monofore. Un soffitto a capriate ricopre l'unica navata, che termina con un presbiterio rialzato. Due monofore illuminano l'abside che accoglie un Crocifisso trecentesco di scuola lucchese. A maestranze fiorentine sono invece attribuiti alcuni affreschi di Santi datati al 1429. La visita necessita di accordi telefonici (0571.686341 URP del Comune).

Principali opere presenti: S. Pietro Martyr, by an unknown painter from Florence, 1429; S. Ippolito, by an unknown painter from Florence, 1428; Cristo in Piety, by an unknown painter from Florence, 1429.

Indirizzo: Largo Propositura - Castelfiorentino
Orario apertura: closed
Ingresso: free entrance
Ingresso ridotto:
Telefono: 0571.686341






OUR SUGGESTIONS